Osservatorio Attuazione e Regole del Giusto Processo

Lorenzo Valgimigli (info@studiolegalevalgimigli.it) e Filippo Poggi (filippo.poggi@libero.it)

L’Osservatorio Attuazione e Regole del Giusto Processo è instaurato a seguito di riflessioni sulla caduta libera di legalità che il processo penale sta subendo e sulla esigenza di bloccarne l’evoluzione.

Ha il compito di evidenziare discrasie e tendenze del sistema, per evitare la tendenza restauratrice del processo inquisitorio, soprattutto nei processi più delicati.

E’, infatti, proprio nell’ambito dei processi ritenuti di particolare allarme sociale che le garanzie difensive sono oggetto di compressione e la figura dell’Avvocato viene impropriamente ritenuta sovrapponibile a quella dell’assistito, in una sorta di processo di osmosi inaccettabile, frutto di grave pregiudizio e nocumento per i diritti costituzionali dei cittadini e per la funzione difensiva.

L’Osservatorio si occupa di analizzare e studiare i casi, le opinioni e le esperienze dell’Avvocatura sul funzionamento del processo, circa le prassi distorsive delle regole del giusto processo e le norme che le presidiano, proponendo azioni di intervento dei penalisti e modifiche normative.

Richiede la partecipazione di tutti i membri della Camera Penale per la rilevazione dei dati che depongono per un uso distorto delle regole del giusto processo, in difesa del processo da celebrarsi dinanzi ad un giudice veramente terzo e con le parti effettivamente in regime di parità.

L’Osservatorio si impegna per la correzione di prassi devianti e di interpretazioni non in linea con i diritti fondamentali della persona, auspicando che i cittadini, bombardati da una copiosa normazione emergenziale, comprendano quanto funzionale alla libertà ed alla democrazia sia un processo uguale per tutti e per tutti i reati.