Osservatorio Iniziative e Attuazione Protocollo MIUR

Veronica Pantieri (veronica.pantieri@gmail.com) e Gianluca Alni (gianluca.alni@avvocatimac.it)

Il 18 settembre 2014 è stato sottoscritto un Protocollo d’Intesa tra l’Unione delle Camere Penali e il Ministero Dell’Istruzione dell’Università e della Ricerca al fine di “agevolare la conoscenza degli studenti sulla conformazione del sistema costituzionale”.

I contenuti del Protocollo rivendicano la centralità dell’UCPI nella promozione della conoscenza, della diffusione, della concreta realizzazione e della tutela dei valori fondamentali del diritto penale e del giusto processo nonché delle iniziative culturali e politiche promosse secondo i nostri principi statutari e la peculiarità della formazione svolta nelle scuole di specializzazione dell’UCPI.

Da queste premesse consegue il riconoscimento alle Camere Penali della funzione di formatori nelle istituzioni scolastiche attraverso la progettazione di iniziative sui principi fondamentali dell’ordinamento giuridico, garantendo una informazione giuridica neutra, corretta e chiara tale da raggiungere tutti i giovani studenti. Lo straordinario impegno che richiede il concreto raggiungimento di obiettivi così rilevanti e che danno contenuto alla funzione sociale che l’avvocato penalista assolve nella difesa e tutela dei diritti fondamentali, ha necessità di essere sostenuto da adeguati interventi che garantiscano una risposta di forte professionalità e competenza e di omogeneità sul territorio nazionale.
A questo fine assolve l’Osservatorio per l’Attuazione del protocollo MIUR.

L’UCPI ha previsto un’organizzazione dell’Osservatorio sul territorio nazionale distinta in macro aree con un referente per ciascuna area, componente di diritto dell’Osservatorio.

Ogni Camera Penale ha un responsabile che coordinerà il gruppo di lavoro nella propria CP.

L’Osservatorio si occuperà pertanto di procedere alla scelta ed alla formazione dei relatori che presenzieranno agli incontri con gli studenti, a garanzia dell’impegno assunto dall’UCPI con la stipula del Protocollo.

Si tratta di una straordinaria occasione per raccontare ai cittadini, studenti ed insegnanti, come i penalisti intendono debba essere garantita la legalità nel processo e nella esecuzione della pena e quale insostituibile funzione di controllo e tutela svolge il difensore nell’esercizio del suo mandato. Parlare dei nostri temi al di fuori dei noti circuiti, accademici o di confronto politico, cercando la contaminazione con quella parte della società estranea al mondo giudiziario è per la Camera Penale un obiettivo prioritario perché, in questa attività di informazione neutrale ed indipendente, rendiamo concreto quell’impegno sociale e civico che permea la funzione difensiva.